E' ferragosto anche pei i cani del Canile di Cicerale
Data: Martedì, 25 agosto @ 21:49:55 CEST
Argomento: Notizie ricevute e publicate


----- Original Message -----
Sent: Friday, August 14, 2009 11:12 PM
Subject: E' ferragosto anche pei i cani del Canile di Cicerale

 

 
E' ferragosto,tutti sono in ferie! Anche le Associazioni protezionistiche ed animaliste  più attive,da trincea, hanno scritto "Chiuso per ferie" .Politici,dirigenti,capintesta, dottoti, professori,volontari,sono in ferie. In montagna,in viaggio,al mare di Sardegna o di Costa Azzurra. Nessuno ha pensato al bel mare del Cilento.Dalle spiagge, da Agropoli a Palinuro, basta mettersi con le spalle al mare e guardare verso le montagne per potere indicare con l'indice di una mano il Monte Cicerale. La montagna delle sofferenze e della morte per diecina di migliaia di cani. Non si sentono i lamenti dei cani sofferenti e morenti perchè quei cani ,da quando sono stati afferrati da un laccio stretto in gola e scaraventati in un gabbia fetida, hanno saputo che la loro unica liberazione sarebbe stata la morte. Hanno avuto ed hanno la dignità che noi uomini non abbiamo avuto e non abbiamo. Tutti  generali o soldati non abbiamo avuto la sensibilità, la dignità il pudore ,la vergogna, di qualificarci "persone "od ancora peggio animalisti. Abbiamo illuso quei cani con la promessa della liberazione ...e di loro che cosa ne è stato?Presi ancora al lacccio,stivati in furgoni,e scaraventati morenti in altri canili,carcasse di cani ansimanti  ancora un flebile respiro .Intanto contano i numeri,anche per gli altri canili.... e per salvare la faccia ai veterinari dell'ASL e  potere dire "ancora non sono morti perchè volete contare i cadaveri?".Non curati,non sterilizzati,cagne partorienti,cuccioli moribondi,intanto, sono numeri paganti..
Ma il canile non è vuoto:circa un mese addietro vi erano ancora quattrocento cani .Mangiati dalle zecche,stremati dalla sete,ignorati  da tutti. Chi li guarda? Ancora Cafasso? Gli amorevoli veterinari ,deontologicamente corretti , dell'ASL SA ? Ma anche loro vanno al mare,hanno diritto alle ferie. Gli unici, senza diritti ,sono i cani. E le Associazioni di volontariato del Nord,del Sud,del Centro dove sono finite? Al mare di Sicilia o di Sardegna. Qualcuno,forse ha chiesto all'ASL Sa 3 ,al Magistrato, di potere entrare a Cicerale, in questo fine settimana? Dove sono le famiglie promesse? Dove sono finite le centinaia di mano che avrebbero dovuto accarezzare la loro testa?Personalismi, protagonismo,risentimenti ,tutto e caduto sui cani di Cicerale . Fiumi di parole! Sfortuna o poteri occulti? Un ingranaggio disinnescato,un meccanismo a ritroso per continuare  a dare vita alla macchina della morte!Dopo Ferragosto nessuno  si curerà di contare,anche solo con il pensiero,i cani morti durante queste ferie. Nessuno vorrà  angosciarsi. Ognuno tonico e riposato,guarda a settembre che arriva ed alle future fatiche  e battaglie da affrontare in un prossimo  autunno .Cicerale è alle spalle.I vessilli sventoleranno per altre vittorie  e per altri cani. Certo ,quelli di Cicerale hanno militato  nell'ultima serie di campionato per la  vittoria ma i cani di Cicerale hanno vinto  il guinness degli sconfitti.
                                                                          Geltrude Fucci- Lega Nazionale per la Difesa del Cane
 
Per la massima divulgazione. Grazie








Questo Articolo proviene da Animali che passione
http://www.animalichepassione.it

L'URL per questa storia è:
http://www.animalichepassione.it/modules.php?name=News&file=article&sid=270