Dorino cagnetto siciliano vivo dopo un avvelenamento.Buonissimo e in cerca di fa
Data: Lunedģ, 20 aprile @ 21:45:21 CEST
Argomento: Appello


MASSIMA DIFFUSIONE SU SITI, FORUM,

FACEBOOK. DORINO MERITA UNA SECONDA POSSIBILITA'!


Dorino č un meticcio, ha 2 anni arriva dalla Sicilia, esattamente da quelle zone dove i cani li stanno massacrando.
Lui č vivo per miracolo infatti č stato avvelenato. La fame l'ha spinto a mangiare un boccone e dopo poco ha iniziato a stare a male. Per puro caso delle volontarie erano nei paraggi e sono riuscite a soccorrerlo tempestivamente ma lui era gią riverso per terra con la bocca schiumante.
Si č fatto di tutto per salvarlo e successivamente per toglierlo dalla strada e farlo arrivare qui a Torino. Dovreste vederlo ora che sembra aver riconquistato quella pace che da molto tempo gli sfuggiva a causa della fame, del suo istinto di soppravivenza ma soprattutto per l'ignoranza e la cattiveria umana. Sul suo corpo ancora i segni del suo vissuto.Si sente al sicuro, riconoscente e nonostante tutto ancora fiducioso negli umani.
Nelle foto potete vedere i suoi occhi dolcissimi, quello sguardo che trafigge il cuore e una vita giovane in cerca di una
famiglia che possa fargli scoprire cos'č l'amore. Dorino č bravissimo, docile e molto buono  E' un cane molto calmo e speriamo che qualcuno vogliia conoscerlo meglio e si lasci conquinstare da lui.  Si trova a Torino ed č adottabile
in Piemonte (eventualmente anche in Lombardia).
Richiesto controllo pre-affido, firma documento di adozione e disponibilitą a visite post affido.

Per qualsiasi informazione potete contattare Pinuccia 329/7799495 oppure via mail staff@amicidaadottare.org


DORINO E' PRESENTE SUL NOSTRO SITO www.myspace.com/lesfigatte OPPURE SUL FORUM www.lesfigatte.forumfree.net (SIAMO PRESENTI ANCHE SU FACEBOOK CERCARE "LE SFIGATTE")
IN CASO DI ADOZIONE L'APPELLO VERRĮ RIMOSSO.









Questo Articolo proviene da Animali che passione
http://www.animalichepassione.it

L'URL per questa storia è:
http://www.animalichepassione.it/modules.php?name=News&file=article&sid=213