La risposta del comune dopo oltre un anno al progetto finanziato da privati
Data: Domenica, 18 maggio @ 09:59:41 CEST
Argomento: Progetti in Corso


-----Messaggio originale-----
Da: Angelo Arcangeli
Inviato: lunedì 12 maggio 2008 8.33
A: ULIANA; Andrea Zanzini; Associazione Konrad Lorenz
Oggetto: AREA SGAMBAMENTO

Gentile SIg.ra Uliana
faccio seguito all'incontro avvenuto presso il mio ufficio la scorsa settimana per comunicarLe che purtroppo da parte del competente settore Edilizia Privata mi è pervenuta comunicazione formale circa il divieto di effettuare qualsiasi tipo di intervento, anche senza opere murarie, presso il Canile Comunale di S. SAlvatore, in quanto trattasi di area soggetta a vincolo paesaggistico, che richiede, per qualsiasi opera, la presentazione di una DIA e relativa richiesta di parere ai competenti organi.
Tale obbligo, considerata la situazione di fatto della struttura inibisce quindi, allo stato attuale, il rilascio dell'autorizzazione all'installazione delle reti per la creazione di ulteriori spazi di servizio (area di sgambamento).
Le assicuro che sarà mia cura attivarmi presso le sedi competenti affinchè si possa addivenire ad una soluzione delle problematiche da Lei segnalate.

Cordialmente
Angelo Arcangeli


-----Messaggio originale-----
Da: Dott.ssa Uliana Vergoni
Inviato: martedì 13 maggio 2008 19.49
A: 'Angelo Arcangeli
Oggetto: R: AREA SGAMBAMENTO

Gentile Sig. Arcangeli,
la ringrazio per il suo interessamento e per la comunicazione che mi è pervenuta lunedì 12 maggio, anche se speravo in un esito positivo. Capirà anche lei che dopo un anno e mezzo di attesa, la delusione è grande.
Vorrei ricevere da lei comunicazione circa l'attivarsi per richiedere il DIA, chi deve fare richiesta (il Comune) oppure gli enti gestori (le diverse associazione delle quali la Konrad Lorenz è capofila)? Per le mie poche conoscenze credo ci siano dei tempi precisi per il benestare circa la richiesta di un DIA e che se entro due mesi non viene dato nessun parere c'è il tacito assenso.
In attesa di ricevere da lei le informazioni richieste, io personalmente e l'associazione di cui faccio parte (E.N.P.A.) insieme alle altre associazioni ci attiveremo sul territorio per sensibilizzare la cittadinanza circa la grave mancanza al Canile Comunale di S. Salvatore di un'area di sgambamento, assolutamente necessaria per garantire un reale "benessere animale", soprattutto considerando lo spazio disponibile ma non utilizzato.

In attesa di un Suo gentile riscontro, cordialmente saluto.

Uliana Vergoni, Coordinamento E.N.P.A. Rimini








Questo Articolo proviene da Animali che passione
http://www.animalichepassione.it

L'URL per questa storia è:
http://www.animalichepassione.it/modules.php?name=News&file=article&sid=21