APPELLO SENZA PRECEDENTI
Data: Mercoledì, 14 gennaio @ 23:20:51 CET
Argomento: Appello


-----Messaggio originale-----
Da: Barbara [mailto:barbara@chiliamacisegua.org]
Inviato: martedì 13 gennaio 2009 0.46
Oggetto: [Fwd: I: I: APPELLO SENZA
PRECEDENTI.............................................................]


*Abbiamo sempre sperato e creduto che quel giorno non arrivasse mai, ci
siamo sempre chiesti se un giorno o l' altro ci fosse " caduta una tegola"
in testa, orbene quella tegola ci è caduta ADOSSO.*

*Domenica sera siamo stati chiamati da Badesi, Luigi dal giorno precedente
era stato ricoverato in ospedale , per la cronaca con la forza, lui non
voleva abbandonare i suoi cani, "Signora fate qualcosa i cani sono tre
giorni chiusi senza cibo ed acqua". Ho sempre detto che Luigi è un uomo
molto malato, ha sempre rifiutato qualsiasi cura , per amore dei suoi cani.
E' inutile parlare di impotenza, è inutile stare a descrivere il nostro
stato d'animo e la nostra angoscia, Olbia è distante 70 Km. da Badesi, noi
abbiamo un rifugio con 700 cani, quindi ci vuole poco a riflettere e farsi
cogliere dal panico. Come sempre non abbiamo mai agito di impulso e sempre
abbiamo riflettuto sulle decisioni da intraprendere.Stamane due nostri
collaboratori e un veterinario sono partiti alla volta di Badesi , la
situazione che si è presentata ai nostri occhi era indescrivibile, non
abbiamo fotografato, non abbiamo avuto il tempo , il terrore, il panico era
nostro "compagno".Abbiamo cercato " alla meglio" di accudire quelle anime
dimenticate , sole, spaventate , anzi terrorizzate, come il loro adorato
padrone.*

*Il pomeriggio ci siamo preoccupati anche di Hary, lui giace in un letto di
ospedale, profondamente solo, con l'aiuto di una ragazza meravigliosa di
Sassari, Daniela, le abbiamo portato della biancheria intima, dell'acqua e
dei bicchieri, lui non aveva nulla, lui , solo e disperato come i suoi cani.
Abbiamo dovuto portare via 5 cani gravemente ammalati, si possono guardare
le foto, e da li immaginare la situazione che ci siamo trovati di fronte.
Il sesto cane, Luigina ci ha seguito con il furgone e i suoi occhi ci hanno
implorato " non lasciatemi in questo inferno", si perchè li c'è l'inferno
per l'uomo e per il cane. Abbiamo trovato anche tre cani morti. I cinque
cani sono ricoverati in clinica ad Olbia.*

*Domani torneremo li, sempre con un veterinario, per schedare e prestare le
cure ai cani. Abbiamo urgente bisogno in questo momento di
: trasportini, ivomec, coperte, farmaci quali antibiotici , sverminanti,
disinfettanti, garze bende, guanti monouso, siringhe , e tutto quello che vi
possa venire in mente, siamo disperati,noi con un rifugio di 700 cani non
possiamo assolutamente affrontare le spese sanitarie
necessarie per queste anime dimenticate dal mondo . Domani con piu'
calma e meno panico riusciremo a fare le altre foto, forse allora si
potrà comprendere sino in fondo il nostro appello. * www.lidaolbia.it


**
*Conto Corrente Bancario presso:
Banca Intesa San Paolo di Olbia*
COD.A.B.I. C.A.B. N. CONTO CIN
*03069* *84980* *1000/00005559* *Q*
*COD.IBAN:* *IT62 Q030 6984 9801 0000 0005 559 * *BIC : B C I T I T M M
*Intestato a:
Lega Italiana dei Diritti dell'Animale L.I.D.A. sez. di Olbia

questo è l'appello che avevamo lanciato a suo tempo.
*Conto corrente postale: *
*12304697*
Intestato a:
L.I.D.A. sez. di Olbia

* La storia di Hary Luigi*


Un uomo di 78 anni molto malato che vive a Badesi nel nord della Sardegna
sul mare, un mare stupendo, dove solo guardarlo ti dà solo pace e serenità.
In questo angolo della Sardegna vive Luigi, che ha dedicato gran parte della
sua ricchezza a queste creature.

Ha iniziato a raccogliere il primo cane e poi via via è arrivato ad averne
anche duecento. Ha stipulato nel 1999 una convenzione con il Comune di
Badesi, ma quel terreno sul mare non poteva essere un canile .
Lui pover' uomo quando anche la Asl gli ha revocato l' autorizzazione
sanitaria, ha chiesto aiuto. Ho sentito parlare di lui, della sua
disperazione . <> mi ha detto < vogliono portar via, sai dove? Al Canile Europa>>. A quelle parole mi sono
messa a piangere e lui mi ha detto: < io mi ammazzo. Cosi' finisce questa mia agonia>>. A quelle parole mi sono
fatta forza e gli ho detto: <>.
Ho iniziato a mandargli cibo e curare gli animali malati. Sono due anni che
continuo a mandar cibo, ma adesso le mie forze si stanno esaurendo.
Io faccio parte di quelle persone ( 5 ) che aiutano il Rifugio I Fratelli
Minori dove vivono oltre 460 cani. Ho chiesto aiuto alla Rai, a Canale 5 ,
ma nessuno mi ha dato segno di vita Vi prego, tutti assieme possiamo fare
tanto, chiedo solo cibo, cibo per dei cani vecchi . Se volete chiamare Hary
il suo numero di telefono è: 338 1346337, il mio è:
*333 4312878*.

Se volete venire di persona fatelo pure ma Vi prego aiutatemi. Solo Paco il
Re della strada la scorsa estate è venuto ed ha comprato cibo per 1500 euro,
ha visto di persona quanto questo povero uomo avesse bisogno di aiuto.

Il mio è veramente un grido disperato. Vi prego non lasciatemi sola, tutto
il mio lavoro sarà vanificato,

ma io non posso piu' farcela.

Non fate finire quei cani in un lagher.

*Cosetta Prontu*









Questo Articolo proviene da Animali che passione
http://www.animalichepassione.it

L'URL per questa storia è:
http://www.animalichepassione.it/modules.php?name=News&file=article&sid=156