Benvenuto su Animali che passione Offri il tuo contributo in denaro per sostenerci.
Iscriviti alla associaizone e diventa uno di noi
Mi Vuoi Morto? Attenzione alle truffe sui cuccioli
Condividi
Cerca

HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Chi Siamo

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Come Sostenerci

Passaparola

Giornale

Profilo Utente


Pepe consiglia di iscriversi
...amici è nata DNA Rimini...io corro a iscrivermi!!!


La mappa per i nostri amici animali a Rimini
Visita la nostra mappa e contribuisci segnalando i punti di interesse
Visualizza Canili e Animali a Rimini in una mappa di dimensioni maggiori

Il caso Sgambamento a Rimini
Guarda il nostro progetto "Sgambamento canile di Rimini"

Utenti in Linea Ora
In questo momento ci sono, 186 Visitatori(e) e 10 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Gatti nel Canile di Rimini
Gatti nel Canile di Rimini

Canile di Vallecchio

Cani del Canile di Vallecchio


Menù
· Home
· Archivio Articoli
· Argomenti
· AvantGo
· Cerca
· Contatti
· Contenuti
· Domande più frequenti
· Downloads
· Forums
· Giornale
· Invia News
· Messaggi Privati
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
· Web Links

Filmati
Abbandono animali RTV San Marino


Canile di Coriano
Prima parte


Canile di Coriano
Seconda parte


Abbandono Animali
Primo tempo


Abbandono Animali
Secondo Tempo




Logo TV animalista

Video Gli orrori della produzione di uova

Video Stop alla sofferenza degli animali nei circhi

 
Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Angelica e la sua Rinascita...
Postato da il Giovedì, 24 giugno @ 17:41:43 CEST (742 letture)

"Fra preparati" Così mi dice Fede...

Noi non andiamo in vacanza, noi non andiamo in ferie:

Noi andiamo in giro per i canili lager, per cercare di tirar fuori più animali possibili e li troviamo tutti in condizioni pietose.

La scelta è difficilissima. Ne salviamo uno alla volta.

Da sole, perché dalle nostre parti, i cani valgono un cecio secco.

Ci aiuta il web, ci aiutano le volontarie.

E finita una tragedia, con l’happy end di una adozione, ne comincia subito un'altra.

Spesso quando ritorniamo per dare speranza a quello che avevamo messo in conto di salvare, non lo troviamo più.

E’ già morto.

Pfui, scomparso.

Inghiottito dall’indifferenza, la sua vita senza valore ( ma ha fruttato l’introito di un tot per la convezione al gestore del canile) e la sua morte senza conforto.

La dannazione, la rabbia, il senso di colpa, mi mangiano l’anima.

.....Angelica: non ho la forza di descrivere quanto ho visto.

Le foto, vi assicuro che non rendono in misura adeguata lo scempio su quel povero corpicino immobile.

Lei era Angelica, femmina di circa 4/5 anni.

Senza più un filo di grasso o muscolo attaccato al corpo.

….. La porto di corsa dal veterinario. La sua espressione dice tutto: è incredulo!

Le unghie? Non so avete presente le corna di un Ariete?

Ecco la stessa cosa aveva alle zampe la piccola Angelica...tutte e 4 le zampe!

Unghie lunghissime che facevano almeno un giro, se non due in alcuni casi, con la punta conficcata direttamente nei polpastrelli...

Zampe anteriori gonfissime...gomiti gonfissimi...neanche riusciva a reggersi in piedi.

Uno strazio, uno orrore inguardabile, un colpo al cuore pensare alla sua sofferenza tanto prolungata nel tempo, il tempo della crescita di quelle unghie!

Questo lo stato fisico: analisi del sangue disastrose, forte anemia dovuta alla Rickettsiosi. Test Leishmania negativo! Due ernie inguinali. I suoi denti sono ricoperti di tartaro! E' pelle e ossa!

Eppure Angelica e’ di una dolcezza disarmante!

Forse non le sembra vero essere uscita da quel maledetto posto.

L’ho portata  presso una pensione nella mia città ...la seguirò costantemente...ha mangiato con tutta quella foga che solo chi non si nutre da tempo esprime...

Ora è in terapia...

Le ho promesso che la faro' tornare la stella di un tempo.

Non ho altro da aggiungere.

Per lei "pretendiamo" un'adozione del cuore...qualcuno che dia la possibilità a questi angeli caduti in volo di potersi finalmente rialzare.

 

La fine della storia, anzi l’inizio di una nuova vita

Angelica è stata Adottata il 12 settembre 2009 in prov.di Pistoia.
E’una meraviglia!

Ovviamente è stata sterilizzata dalla coppia che l’ha adottata, che la ama alla follia...

Angelica aveva le zampe ridotte in quel modo a causa di infezioni come Erlichia e Ricktettsiosi mai curate!!

Oltre che due ernie inguinali da fare paura!!

Ora sta bene...via le ernie e ok sterilizzazione

Come strascico del passato, ogni tanto ha bisogno di ingoiare  qualche anti dolorifico...

Ma vive finalmente una vita da..cane

 

Angelica appena salvata dal canile (canile?)

Angelica appena tolta dal canile

Angelica

 

  Lo stato della povera Angelica...
   

Ancora un'altra foto..... Guardate

Le unghie tagliate

Le unghie tagliate..

I polpastrelli

I polpastrelli
 

 

 

le sue zampe
 

 zampe
 

 Angelica oggi

La Rinascita..


Angelica OGGI

Angelica......Ora sei al sicuro..



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: De gustibus non est disputandum
Postato da il Venerdì, 18 giugno @ 13:27:39 CEST (658 letture)

De gustibus non est disputandum

 

Riceviamo e divulghiamo.

Sia mai che, imparando a riconoscere la malafede sparsa da “organismi”, tale a Federfauna che rappresenta coloro che della vita fanno scambio col profitto e tale a chi, pur dichiarandosi Associazione Animalista,  ma che palesemente, rilanciando solo i comunicati di Federfauna e non la replica di Animal LIberation, dimostra da che parte sta,  la si riesca ad estirpare.

Pur dubitando molto, la speranza non si spegne.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

 

FEDEFAUNA PREFERISCE GIORGIO GUBERTI

 

ANIMAL LIBERATION PREFERISCE I POINTER

  

BEA DA GUBERTI       

 BEA DA ANIMAL LIBERATION

   

Comunicato

 

http://www.animalliberation.it/

 

 POINTER RITROVATO, ILLAZIONI DI FEDERFAUNA. ANIMAL LIBERATION RISPONDE

 

L’idea di Alberto Veronesi che Animal Liberation o qualunque Associazione animalista possa abbandonare un cane in autostrada è grottesca.

Animal Liberation si cura dei pointer sequestrati con l’aiuto di persone generose ma con molto sacrificio, spirito di abnegazione e anche debiti personali.

 

Chiunque abbia un po’ di esperienza nel campo sa cosa significa mantenere e curare, garantendo una buona qualità di vita, un numero così alto di cani:

senza contributi pubblici di alcun genere c’è solo lo spazio di sacrificarsi e indebitarsi.

Non vediamo cosa ci sia di strano o criticabile nel diffondere il nostro IBAN per chiedere l’aiuto delle persone disponibili visto che con le sole nostre

forze non potremmo farcela.

 

Stiamo compiendo una grande impresa, salvare tutti i cani del sequestro Guberti, ci stiamo riuscendo: è questa la cosa che indispettisce e fa infuriare Alberto Veronesi e gli altri allevatori amici di Guberti.

 

Quando abbiamo guardato negli occhi i cani nell’allevamento di Guberti e abbiamo visto il loro sguardo disperato e impaurito abbiamo fatto a tutti la promessa di dargli il futuro che si meritano. Stiamo mantenendo questa promessa e intendiamo farlo fino alla fine.

 

Tutto ciò che Federfauna dice circa presunte irregolarità dal sequestro ad oggi sulla gestione dei pointer sono solo illazioni e falsità.

Chiunque l’abbia voluto è potuto venire a vedere i pointer e a verificare il loro stato, compreso lo stesso Guberti che infatti è venuto alcuni mesi fa e non ha potuto eccepire nulla, mentre i cani si allontanavano da lui….

 

Sul pointer ritrovato a Bologna, Animal Liberation non ha alcuna responsabilità. Siamo molto contenti che sia stato ritrovato e siamo contenti di sapere che sta bene.

Il cane era tutt’altro che abbandonato, la sua scomparsa era stata regolarmente denunciata da chi ne ha la custodia giudiziaria; il vero problema è che questi cani hanno sofferto  molto, sono molto traumatizzati e per parecchi di loro il recupero è lento e difficile per cui, se non li si vuole tenere costantemente imprigionati, la loro gestione è molto complessa.

Tenerli costantemente segregati, cosa che riesce molto bene agli sfruttatori di animali, è molto più facile e sicuro.

 

Chi desidera informazioni su questo cane può rivolgersi alle autorità competenti; il nostro operato e la nostra coscienza sono tranquilli.

 

Perché Federfauna, il Pointer Club, Alberto Veronesi e tutti coloro che da oltre un anno attaccano Animal Liberation in tanti anni non hanno mai sollevato dubbi e sollevato il coperchio dell’”Allevamento del Vento” , perché non hanno mai speso una parola in difesa di quei poveri cani?

 

Con la documentazione esistente e sotto gli occhi di tutti noi pensiamo che Guberti sarà condannato, a lui non succederà nulla di male perché la sua età nel nostro Paese è giudicata incompatibile con la vita carceraria, ma con lui sarà condannato un metodo d’allevamento.

 

E’ questo che brucia a Federfauna e colleghi.

 

Lilia Casali

presidente di Animal Liberation

 

15 giugno 2010

 

 

 

http://www.federfauna.org/News/news.php?id=3451

 

Federfauna

 

E' un pointer Del Vento il cane trovato in stato di abbandono lungo la tangenziale di Bolo... 

 

La saga dei pointer Del Vento, sequestrati al veterinario Giorgio Guberti di Ravenna a fine 2008 dal Nirda ed affidati agli animalisti, non smette di riservare sorprese. E' "Ranger Del Vento" il cane trovato in stato di abbandono lungo la tangenziale di Bologna qualche giorno fa e portato in canile.

E' lo stesso Giorgio Guberti a darne notizia: sabato 13 giugno alle ore 13.20 ha chiamato un responsabile locale di FederFauna per avvisarlo che aveva da poco ricevuto una telefonata da un addetto di un canile di Bologna il quale, controllato il microchip e verificato che il cane era regolarmente registrato in anagrafe regionale, ha segnalato il ritrovamento al legittimo proprietario.

 

Alla telefonata del canile, Guberti, dimostrando per l'ennesima volta correttezza e non certo l'astuzia attribuitagli da Animal Liberation nei suoi comunicati sempre muniti di IBAN per le donazioni, ha dichiarato che il cane, assieme agli altri, gli era stato sequestrato dai forestali e che era stato dato in custodia agli animalisti.

 

Dopo aver riflettuto un po' però ha pensato di chiamare anche FederFauna che e' corsa a verificare identita' e condizioni dell'animale.

Che il cane ritrovato in stato di abbandono lungo la tangenziale di Bologna, proprio come nei migliori spot sul randagismo, sia Ranger Del Vento non vi e' dubbio.

 

Il numero di microchip risulta essere nell'elenco del sequestro stilato dal Nirda e inoltre il suo colore bianco-testa di moro (bianco-fegato nel verbale) e' raro e riconoscibile anche nelle foto scattate dagli animalisti nel periodo del sequestro.

E' quindi indubbio che quel cane sia passato per le mani dei suoi "salvatori" CFS e Animal Liberation.

 

Cosa ci faceva allora in tangenziale di Bologna? L'abbandono di animali – fa presente FederFauna – e' perseguibile penalmente, anche se dopo i primi affidi dei cani sequestrati a Guberti, il vicequestore aggiunto della forestale Anna Mazzini disse che in caso di smarrimento "...non ci sono conseguenze per l'affidatario, puo' succedere che un cane scappi...".

 

In tal caso pero' dovrebbe esserci una denuncia di smarrimento, tanto piu' trattandosi di un bene sotto sequestro, e il canile l'avrebbe saputo.

Sembra invece addirittura che il cane sia stato accalappiato e portato in canile proprio da agenti del CFS che evidentemente non conoscevano ne' l'animale ne' i colleghi che l'avevano sequestrato.

 

Ora e' possibile che anche questo caso, come quelli di Parma o San Marino, sia inghiottito dal silenzio piu' totale, e sono in aumento quelli che reputano sempre piu' probabile per l'allevatore ravennate una condanna che metta definitivamente il coperchio ad una pentola in ebollizione che continua a schizzare retroscena completamente diversi da quanto mostrato ed urlato dalla propaganda animalista.

 

FederFauna sostiene invece che la pentola bisognerebbe scoperchiarla.

Sarebbe piu' che opportuna un'indagine sui sequestri in cui gli animali sembrano cadere in un limbo di "esproprio di fatto", con tutto quello che ne consegue.

 

Sulle onlus animaliste che ottengono la custodia degli animali sequestrati come Animal Liberation, che dopo aver dichiarato per voce della sua presidente Lilia Casali, che all'epoca del sequestro non aveva ne' strutture ne' fondi, oggi dopo un anno di pointer Del Vento, sembrerebbe addirittura essere diventata proprietaria di un terreno.

Sui poveri cani sequestrati e sparsi ovunque, anche in tangenziale di Bologna!

 

15-06-2010

 

 

 

I FATTI

http://www.chiliamacisegua.org/2010/05/07/ravenna-un-%E2%80%9Clager%E2%80%9D-per-cani-e-gatti-a-processo-il-veterinario-guberti/

Ravenna. Un “lager” per cani e gatti, a processo il veterinario Guberti

 

http://chiliamacisegua.wordpress.com/2010/03/23/guberti-rinviato-a-giudizio/

Guberti rinviato a giudizio

 

 

 



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Randagismo a Monreale.
Postato da il Venerdì, 21 maggio @ 13:12:02 CEST (830 letture)

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Palermo Viale Diana, 3 90142 – Palermo

Lega Anti Vivisezione Via Piave, 7 00187 – Roma

Ente Nazionale Protezione Animali ‐Sezione di Palermo

Via Brunetto Latini 11, 90141‐Palermo

Lega Italiana Difesa Animali ‐Sezione di Palermo Via M. Ascoli, 14 90127‐Palermo

Organizzazione Italiana Protezione Animali ‐Sezione di Palermo

Via Calpurnio 7 90100 ‐Palermo

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

19 maggio 2010

Allarme randagismo a Monreale (PA), deve scapparci il morto prima di intervenire? E quanti animali devono ancora morire e soffrire?

Le associazioni animaliste in indirizzo congiuntamente denunciano quanto sta accadendo nel territorio del comune di Monreale a causa dell’inattività dello stesso Comune e del Sindaco Avv. Filippo Di Matteo e della Giunta del Comune per ciò che concerne la salvaguardia di cani e gatti randagi. Le Associazioni animaliste in indirizzo, dopo avere soccorso centinaia di cani e gatti necessitanti di aiuto sul territorio monrealese, hanno chiesto in data 16 febbraio 2010 un incontro col Sindaco di Monreale, con il Dott. Paolo Ingrassia dell’Unità Operativa Anagrafe Animale ASP Veterinaria, l’Assessore regionale alla Salute Massimo Russo ed con il Sottosegretario al Ministero della Salute On. Francesca Martini per discutere e porre possibili soluzioni all’emergenza randagismo sul territorio monrealese, che ha assunto proporzioni preoccupanti con inevitabili ricadute sia sul benessere sociale, sia animale, sia sul turismo. All’incontro che si è tenuto il 16 marzo 2010 nel palazzo del Municipio a Monreale, vi era presente soltanto il Sindaco di Monreale e l’Assessore all’Urbanistica del comune di Monreale, Nazzareno Salamone. Le nostre Associazioni hanno riferito al sindaco che moltissime sono le segnalazioni che riceviamo ogni giorno da cittadini monrealesi, villeggianti e turisti sulle basi di avvelenamenti di cani, cani malati e bisognosi di cure e ricovero, e mancato adempimento come da obblighi di legge, del censimento, microchippatura e sterilizzazione dei cani randagi. Inoltre, le nostre Associazioni animaliste hanno fatto il punto sulle inadempienze delle legge regionale 15 del 2000 “Istituzione dell’Anagrafe Canina e norme sulla tutela degli animali di affezione e prevenzione al randagismo”, del suo regolamento esecutivo, nonché della circolare emessa dall’Onorevole Massimo Russo risalente al 13 giugno 2009 che ribadisce i compiti e doveri stabiliti dalla legge sopra scritta e dalla normativa nazionale, (dopo i tragici fatti di Scicli che hanno visto la morte di un bambino) a causa dell’omessa lotta al randagismo da parte delle Istituzioni competenti. Inoltre, durante l’incontro abbiamo chiesto al Sindaco, la convenzione urgente con ambulatori veterinari o canili privati per il recupero e la cura degli animali incidentati, malati e quei soggetti che non possono vivere per strada, come cuccioli e cani anziani e ciechi per i quali ad oggi Il Comune di Monreale non interviene mostrando incuria sia a livello legale sia a livello umano. Durante l’incontro con il Sindaco, le nostre Associazioni si sono inoltre messe a disposizione per una collaborazione attiva e gratuita per fare partire una corretta lotta al randagismo. A distanza di più di un mese, dopo molteplici e vani tentativi di contatto telefonico con il Sindaco Di Matteo (anche se durante l’incontro lo Stesso ci aveva assicurato risposte chiare e concrete entro e non oltre 10 gg), siamo invece riusciti a parlare con l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Monreale il quale ci ha riferito verbalmente che il Comune, non avendo disponibilità economica, non può affrontare la lotta al randagismo, creando così un muro di cemento armato tra le nostre richieste e la loro posizione.

Ed allora ci chiediamo: dove sono finiti i fondi stanziati dallo Stato Italiano e dalla Regione Siciliana per la lotta al randagismo, ossia €. 35.000 frutto di finanziamento regionale e €. 80,000 derivanti dal finanziamento di un progetto approvato dal Ministero della Sanità? Ed ancora ci chiediamo: perché un Comune non rispetta le leggi? E dov’è l’ASP veterinaria che ha obbligo di microchippatura dei cani, il loro ricovero in rifugi adeguati, compiti di sterilizzazione e garantire un corretto equilibrio del rapporto uomo‐animale‐ambiente? Ed ancora, forse il Sindaco Di Matteo attende che un altro bambino perda la vita ma stavolta nel territorio monrealese? Perché i cittadini monrealesi, i villeggianti ed i turisti ed anche solo chi passa dal Comune di Monreale devono trovarsi davanti scene di degrado così forti?

La situazione ad oggi è quella di centinaia di cani vaganti sul territorio, alcuni buoni altri meno perché inaciditi dall’intolleranza dell’uomo, cuccioli denutriti, cagne con le mammelle piene di latte e scheletriche, povere bestie ricoperte da zecche che cercano cibo nei contenitori dell’immondizia, cani e gatti incidentati lasciati morire per strada. A seguito della richiesta di incontro un altro incontro è stato fatto con la D.ssa Matassa, rappresentante del Ministero inviata a Palermo dall’On. Martini, ed i rappresentanti dell'Assessorato alla Sanità, Dott. Bonomo e Dott. Sghembi, sulla situazione di Monreale che hanno appurato l’inadempienza delle leggi da parte del Sindaco di Monreale. Vista quindi l’inadempienza del Comune di Monreale della normativa regionale e nazionale le nostre Associazioni intendono rivolgersi alla Magistratura affinché venga aperta un inchiesta su quanto sopra riferito. Per ulteriori informazioni contattare Arianna Ferrante, volontaria della Lega Nazionale per la Difesa del Cane al 3405512698.

ENPA LAV LIDA LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE OIPA

In allegato reportage di soltanto alcune delle esperienze direttamente vissute e foto scattate dai volontari delle Associazioni in indirizzo:

Foto scattata il 14 maggio 2010: questa cagna è una randagia in c.da Strazzasiti: gli manca il pelo, è molto spaventata e si nutre nei cassonetti dell’immondizia. Gli ultimi suoi nati sono stati prelevati domenica 16/05/10 da una volontaria e sono in cura tra la vita e la morte. Tra 3 mesi questa cagna in foto partorirà altri cuccioli … solo se mai riuscirà a sopravvivere. Sotto le foto dei suoi cuccioli.

Un’altra storia di un invisibile come tanti a Monreale: questo yorkshire è stato soccorso la notte del 12 maggio 2010 in via Cannolicchio a Monreale, era lì da giorni, forse da settimane, accanto ai bidoni dell’immondizia. E’ morto dal veterinario … non poteva neanche chiudere gli occhi perché la pelle attorno gli occhi si era sgretolata…

Cucciola vagante trovata in c.da Real Celsi a Monreale a gennaio 2010, temperatura esterna un grado, bagnatissima, pancia gonfia a causa di un blocco intestinale: dal retto le sono stati estratti piccoli rami, carta, pezzi di ossa e plastica ….

23 agosto 2009, ci segnalano un cane in contrada Giacalone a Monreale, arriviamo li e questa la scena che si presenta ai nostri occhi….perdeva sangue dagli occhi e dalle zampe.

Contrada Real Celsi, cane trovato con bacino storto, zampa gonfia, affamato, denutrito.

Branco di cani stanziali tra l’immondizia …alcuni cuccioli li abbiamo salvati, erano per strada tra le macchine che sfrecciavano. Presenti all’appello 15 cuccioli e tre cagne denutrite e con le mammelle gonfie di latte. Tra qualche mese, oltre ai 15 cuccioli ce ne saranno altri 15 ed ancora tra altri sei mesi, un ciclo infinito ….

Aprile 2010, cassonetti dell’immondizia di c.da Strassaiti, 4 cuccioli morti, buttati come se fossero immondizia…



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Incendiata l'Oasi del Gatto di Castellanza (VA
Postato da il Mercoledì, 19 maggio @ 11:41:19 CEST (1001 letture)

Incendiata l'Oasi del Gatto di Castellanza (VA


La scorsa notte ignoti hanno dato alle fiamme l'Oasi del Gatto di Castellanza (VA). L'atto incendiario è stato diretto proprio contro i prefabbricati nei quali i gatti si rifugiavano la notte per dormire, ma per fortuna quasi tutti sono riusciti a uscire in tempo dalle porticine. Un gatto si è però rifugiato in un'area successivamente raggiunta dalle fiamme e ha così riportato serie ustioni al muso e agli occhi e probabilmente perderà la vista. Oggi ci siamo recati sul posto e la situazione è semplicemente disastrosa: tanti anni di impagabile volontariato da parte di Daniela Sironi, responsabile dell'Oasi del Gatto, e di tutti gli altri volontari, è andato letteralmente in fumo. Vi chiediamo un aiuto economico per aiutare Daniela a ripartitre con la sua preziosa attività. Potete fare un bonifico come indicato qui sotto: LAV LEGA ANTI VIVISEZIONE VARESE IBAN: IT 82 X 03359 01600 100000012083 CAUSALE: OASI DEL GATTO DI CASTELLANZA





(Leggi Tutto... | )

Animali che Passione Notizie Ricevute: LA PICCOLA AURA NON C'E' PIU'.... E' STATA BRUCIATA VIVA.
Postato da il Mercoledì, 05 maggio @ 21:16:27 CEST (480 letture)

AURA E' VOLATA SUL PONTE alle ore 7 di stamane...BRUCIATA VIVA PER"DIVERTIMENTO" NEL SALENTO!
MANDATE TUTTI TUTTI  QUESTA MAIL A CHI DI DOVERE!!!!
NON SI PUO' LASCIAR CADERE QUESTO ASSASSINIO
NELL'INDIFFERENZA!


MESSAGGIO DA INVIARE
A:
sindaco@comune.trepuzzi.le.it,
segretariogenerale@comune.trepuzzi.le.it,vigili@comune.trepuzzi.le.it,
ambiente@comune.trepuzzi.le.it

CC:
presidenza@provincia.le.it,
smanca@provincia.le.it

OGGETTO: indignazione per quanto successo ad
AURA, cagnina bruciata viva

Spett.le Sindaco,

Le scrivo in merito a
quanto successo nel Comune da Lei amministrato, in quanto ritengo sia
inaccettabile che dei ragazzi - annoiati - diano fuoco ad un povero
cane VIVO.
Le chiedo pertanto di prendere seri provvedimenti verso i
responsabili di questa crudele atrocità, sanzionando loro (od i
genitori nel qual caso i responsabili siano minorenni) con il massimo
dell'ammenda prevista dalla legge 189/2004 che stabilisce, secondo Art.
544-bis. del Codice Penale - (Uccisione di animali) che "Chiunque, per
crudeltà o senza necessità,
cagiona la morte di un animale è punito con
la reclusione da tre mesi a diciotto mesi."
L'impegno da parte Sua e
da parte delle Autorità preposte sarebbe una grande
dimostrazione di
civiltà, un esempio da seguire in ogni città italiana.

Confidando in
un Suo accoglimento favorevole di questa richiesta, porgo
Cordiali
Saluti
NOME, COGNOME, CITTA

ECCO  AURA....... CIAO PICCOLO ANGELO...







(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Edoardo Stoppa è stato vittima di un'intimidazione
Postato da il Domenica, 14 marzo @ 18:49:59 CET (616 letture)

23.02.2010
Incendio cottage
Edoardo Stoppa è stato vittima di un'intimidazione
http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoflv.shtml?2010_02_stop23.flv

Striscia la Notizia
gabibbo@mediaset.it;



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Fine anno memorabile per SiMaBo!
Postato da il Mercoledì, 20 gennaio @ 22:42:59 CET (527 letture)

 

Noi di ENPA Rimini abbiamo sostenuto l'iniziativa con 60,00€, pari a 2 sterilizzazioni.

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: AgireOra Network <info@agireora.org>
Date: 10 gennaio 2010 14.48
Oggetto: [AgireOra] [TESTIMONIANZA] Fine anno memorabile per SiMaBo!
A: uliana.vergoni@gmail.com


10 gennaio 2010

Fine anno memorabile per SiMaBo!

Il 2009 si è chiuso per l'associazione animalista di Capo Verde con un evento davvero storico: la visita al paese di Salamança, una piccolo villaggio a circa 10 km dalla città, con l'auto del Ministero della Salute che tutti i giovedì porta il medico.

Questo evento è il risultato di un lungo lavoro di avvicinamento tra SIMABO e le istituzioni, cominciato con la presentazione di varie richieste di partenariato e sostegno al Municipio e proseguito con diverse visite al Delegato del Ministero della Salute, Dott. José Manuel Aguiar, da parte dei nostri veterinari, a partire dalla dottoressa Raineri nel mese di aprile. Un altro evento fondamentale per il raggiungimento di questo risultato è stato l'ingresso in Associazione della Sig.ra Lidia Silveira, una delle infermiere più anziane della città, attualmente insegnante presso la scuola infermieri e supervisore dell'ospedale, che dal mese di settembre ci aiuta in sede con le operazioni più difficili (somministrazione intravenosa di farmaci, aiuto in sala operatoria, ecc.).

Leggi tutta la testimonianza, guarda le foto, e scopri come sostenere questa piccola ma efficacissima associazione di Capo Verde alla pagina:
http://www.agireora.org/info/news_dett.php?id=885


(Leggi Tutto... | )

Firma la Petizione Notizie Ricevute: Per il presepio uccidono ed imbalsamano gli animali!!!!! Aiutateci per favore!!!
Postato da il Mercoledì, 06 gennaio @ 22:34:03 CET (733 letture)

Per il presepio uccidono ed imbalsamano gli animali!!!!! Aiutateci per favore!!!!!!
From: petizioni
Sent: Thursday, December 31, 2009 9:13 AM
Subject: per il presepio uccidono ed imbalsamano gli animali!!!!! Aiutateci per favore!!!!!!

INOLTRIAMO , INVIARE LA LETTERA TIPO AGLI INDIRIZZI RIPORTATI ( SI TROVA TUTTO IN FONDO ALLA MAIL)
CHI VUOLE PUO' PERSONALIZZARE IL MESSAGGIO
AGGIUNGERE NOME COGNOME E CITTA'
 
Protestiamo tutti assieme per la macabra usanza di UCCIDERE (generalmente con metodi che non imbrattano di sangue la pelliccia, tipo soffocamento..) ed IMBALSAMARE animali (pecorelle, agnellini, capretti, galli, gatti e.. stavano cercando anche un cane..) a Scurelle in Trentino (e anche in alcuni altri comuni del Trentino) per realizzare presepi a grandezza naturale!!!! Ogni anno lo ripetono nonostante le proteste.. e allora continuiamo anche noi per favore!!! E' importante!!! Ha un forte significato questa protesta, non possono trattare gli animali come oggetti di cui disporre a piacimento.. non possono collocarli in un Presepio.. e non possono invitare i bambini a farsi fotografare davanti alla capretta imbalsamata... vi rendete conto??? Diffondete ai vostri contatti e scrivete tutti ai giornali "l'adige", "il trentino" e il "corriere del trentino" di cui vi mettiamo sotto gli indirizzi e mettete in cc il sindaco di Scurelle affinche possa leggere le vostre proteste!!! Per favore siate intelligenti e protestate con educazione!!! Siamo dalla parte della ragione e non abbiamo bisogno della violenza verbale... se poi volete fare un lavoro ancora piu completo mandate in cc per conoscenza anche al Vescovo di Trento e al governatore del Trentino Lorenzo Dellai! Mandate la mail se credete anche a tutti i giornali nazionali e non di vostra conoscenza... abbiamo bisogno per cambiare le cose che le notizie escano dal Trentino.. qui cercano solo di nascondere tutto e di non far trapelare nullla!!! Stiamo combattendo per un TRENTINO DIVERSO!!!! SOSTENETICI VI PREGO!!!!!!!
Francesco
 
Scrivete a:
e in cc (cioè per conoscenza) 
ass.lavoripubblici@provincia.tn.it   (Vice Presidente e Assessore ai lavori pubblici, ambiente e trasporti provincia di Trento) 
robertobombarda@yahoo.it  (verdi del Trentino) 
 
 
Se non avete tempo potete anche copiare in toto o in parte la lettera sottostante:


(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Caltanissetta-Pastore tedesco fucilato in pieno volto
Postato da il Sabato, 02 gennaio @ 22:21:06 CET (712 letture)

I: Caltanissetta-Pastore tedesco fucilato in pieno volto
 
Subject: Caltanissetta-Pastore tedesco fucilato in pieno volto

 
E' stata una provvidenziale una telefonata giunta alle ore 10.30 del 24 novembre scorso al nuovo Servizio di Vigilanza Zoofila L.I.D.A. di Caltanissetta a far attivare i soccorsi per questo giovane pastore tedesco. 
Il segnalante ci riferiva di un cane sdraiato sul ciglio di una strada che perdeva sangue dal muso.
In meno di 10 minuti due Guardie zoofile della L.I.D.A. hanno raggiunto il luogo indicato trovandovi una scena raccapricciante. Il povero animale giaceva in evidente stato di shock ed estrema sofferenza. Subito trasferito nell'ambulatorio veterianario Corbo di via Cittadella 1 (0934-555802) è stato visitato con massima urgenza.
Si è deciso di sedarlo per evitare altre atroci sofferenze mentre si procedeva a terapia di fluidi, esami del sangue per valutare il grado di emorragia e le condizioni generali, esame RX per valutare i danni facciali.
La lastra ha confermato ciò che temevamo tutti.
 Non si è trattato di un incidente nè della morsicatura di un altro cane.
Joy è stato colpito da una fucilata. Sparata dal fucile, presumibilmente di un cacciatore, da una distanza molto ravvicinata (entro un metro). Ancora visibili le bruciature e caratteristico anche l''odore di bruciato proveniente dalla lesione lacero-contusa con grave perdita di sostanza.
La terapia prevede curettage chirurgico per rimuovere frequentemente il tessuto di granulazione e favorire la ricrescita dei tessuti, medicazioni per 5 o 6 mesi.
Già eseguito un primo riposizionamento dei tessuti ossei (l'aria che espira fuoriesce dalla guancia). Si sta adesso tentando di salvare l'occhio dx da una grave infezione.
Ancora riservata la prognosi.
 
Joy sta lottando per sopravvivere...
 
E' tenuto sotto morfina per alleviare un dolore insopportabile e viene tenuto costantemente sotto strettissimo controllo medico.
 
Ancora una volta Caltanissetta è teatro di violenza. Ancora una volta l'intervento della L.I.D.A. si è rivelato prezioso per salvare una vita.
Se fosse intervenuto il canile convenzionato Joy molto probabilmente sarebbe  stato abbattuto e nessuno avrebbe mai saputo niente di questo orribile crimine.
 
Abbiamo tardato a diffondere la sua storia mantenendo fino adesso il massimo riservo poichè nei due giorni seguenti al terrificante episodio, le Guardie Ambientali e Zoofile L.I.D.A. e  WWF, con la preziosa collaborazione del Comando prov.le dei Carabinieri di Caltanissetta, hanno effettuato  una capillare indagine per risalire agli autori del reato.
Moltissime le persone della zona interrogate. Adesso si cerca fra i residenti che detengono armi per eseguire le opportune verifiche del caso.
 
 
-Con la presente si lancia un appello a tutti perchè si riesca a reperire in tutta Italia un chirurgo veterinario maxillo-facciale che aiuti lo staff nisseno al completo recupero di Joy. Chi potesse metterci in contatto con un professionista del settore è pregato di mettersi in contatto con il Direttivo L.I.D.A. Caltanissetta chiamandoci al n.334-2332583 o scrivendoci  all'indirizzo e-mail: lidacaltanissetta@fastwebnet.it   
 
Cercheremo di tenervi sempre aggiornati sui progressi di Joy via mail ma potete anche visitare in qualsiasi momento il sito www.lidacaltanissetta.it
 
- "Se vuoi vedere il video realizzato sul bellissimo e sfortunatissimo Joy aggiungi il gruppo L.I.D.A. Caltanissetta tra gli amici di facebook. Puoi anche cliccare direttamente (o copiandolo e incollandolo nel tuo browser) il seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=hu2s7rz_Xuc "
 
-Chi volesse aiutarci contribuendo alle spese che dovremo affrontare per le lunghe e dispendiose terapie che Joy dovrà subire, potrà farlo attraverso:
 

- BONIFICO BANCARIO da un conto corrente di qualsiasi istituto bancario indicando le coordinate bancarie :

 

a favore di:

L.I.D.A CALTANISSETTA, 

 IBAN

IT42P0316501600000701000580

presso:

IW BANK S.p.A.
Via Cavriana, 20
20134 Milano

 

-CARTA DI CREDITO (server sicuro e certificato) cliccando o copiando e incollando nel proprio browser il seguente link:

 
 
“causale già inserita automaticamente”

 

-Assegno non trasferibile intestato a L.I.D.A. Caltanissetta

 

L’assegno deve essere inviato al seguente indirizzo:

L.I.D.A. Caltanissetta

Via Cittadella,106

93100   Caltanissetta

 

Si consiglia l’utilizzo di spedizione Raccomandata o Assicurata

 

 

-Postepay n. 4023600556522730 intestata a Salvatore Colonna

 

                             LIDA – LEGA ITALIANA DIRITTI DELL’ANIMALE

     Ente di protezione ambientale e protezione animale (Decreto Ministero Ambiente del 26/05/87)
     Membro Commissione Ministero della Sanità Protezione Animali Allevamento e Macello

                                     SERVIZIO DI VIGILANZA ZOOFILA CALTANISSETTA

                                         via Cavour, 90 c.a.p.: 93100 Caltanissetta Tel.: 334.2332583 Fax: 0934-1936199

                                                                                                 e-mail: lidacaltanissetta@fastwebnet.it    web: www.lidacaltanissetta.it

 



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Chiuso canile lagher nel comune di Barzio
Postato da il Martedì, 24 novembre @ 20:00:00 CET (491 letture)

Sent: Saturday, November 21, 2009 11:49 PM
Subject: BARZIO di LECCO - Chiude il rifugio lager denunciato da FRECCIA 45

Dopo sopralluoghi, raccolta di testimoniante, fotografie e filmati,

FRECCIA 45 denuncia la grave situazione presente nel Comune di Barzio.

Con l’importante collaborazione della GUARDIA FORESTALE, che ringraziamo, annunciamo la chiusura del noto Rifugio Negri.

I cagnolini ora attendono di essere adottati.

Grazie a tutti per la collaborazione,

FRECCIA 45

-------------------------------------------------------------

Dr. Susanna Chiesa

Presidente

Coordinamento Ufficio azioni legali

Tel. cellulare n°: 339 8738493 

FRECCIA 45

Associazione per la protezione e difesa animale

www.freccia45.org

www.myspace.com/associazione_freccia45

 Associazione di promozione sociale

Sede Legale: Via S. Antonio, 2 - 23826 Mandello del Lario (LC)

Codice Fiscale 92055280132 

Per donazioni: IBAN IT65K0569622902000004275X90

 La liberazione animale deve essere considerata una priorità per tutti noi esseri umani.
La salvezza animale è basilare. Non possiamo restare indifferenti di fronte a vivisezione, combattimenti clandestini, canili-lager o maltrattamenti.
Stop alle pellicce confezionate con cadaveri di visoni, volpi, cincillà, cani e gatti !
Nessun essere vivente può avere il diritto di torturare od uccidere un altro essere vivente !
Combattere il maltrattamento animale è un dovere !!!



(Leggi Tutto... | )

30 articoli (3 pagine, 10 per pagina)
[ 1 | 2 | 3 ]
 
Firma per gli animali

FIRMA LA PETIZIONE "CANI E BENI DI LUSSO"?



FIRMA LA LETTERA AGLI EURO PARLAMENTARI CONTRO LA VIVISEZIONE
Abolizione della vivisezione didattica

FIRMIAMO PER I CANI E I GATTI DELLA SPAGNA

Sign for Il massimo della pena alle 2 assassine di Milano


ABOLIZIONE PATE' DE FOIE GRAS

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

La Storia di Oggi
Ancora Nessun Articolo.

Articoli Vecchi
Giovedì, 24 giugno
· Angelica e la sua Rinascita...
Venerdì, 18 giugno
· De gustibus non est disputandum
Venerdì, 21 maggio
· Randagismo a Monreale.
Mercoledì, 19 maggio
· Incendiata l'Oasi del Gatto di Castellanza (VA
Mercoledì, 05 maggio
· LA PICCOLA AURA NON C'E' PIU'.... E' STATA BRUCIATA VIVA.
Domenica, 14 marzo
· Edoardo Stoppa è stato vittima di un'intimidazione
Mercoledì, 20 gennaio
· Fine anno memorabile per SiMaBo!
Mercoledì, 06 gennaio
· Per il presepio uccidono ed imbalsamano gli animali!!!!! Aiutateci per favore!!!
Sabato, 02 gennaio
· Caltanissetta-Pastore tedesco fucilato in pieno volto
Martedì, 24 novembre
· Chiuso canile lagher nel comune di Barzio

Articoli Vecchi

Informazioni

Logo TV animalista

GRUPPO DI STUDIO SULLE TRADIZIONI VIOLENTE

Chi li ama ci segua

I cani di Erica

Gruppo Le Aquile Rimini, Unità Cinofila da Soccorso.

Sito del rifugio Ulmino

Sito del Canile di Coriano

Sito Associazione Animal Liberation

Avere un Animale

Abotta un Bull!

Sito per gli animali disabili

Associaizone Oltre la Specie

S.O.S. Adozioni Cani

Gruppo Spillo

Sito SAVE THE DOGS

Sito LEGA PER L'ABOLIZIONE DELLA CACCIA



Sito LIDA sezione di Olbia

Sito Arcabaleno



HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Chi Siamo

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Come Sostenerci

Passaparola

Giornale

Profilo Utente


Contattaci. Contattaci.

Contatore visite gratuito

IL sito è curato e realizzato da Ivan Innocenti


godaddy stats
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi