Benvenuto su Animali che passione Offri il tuo contributo in denaro per sostenerci.
Iscriviti alla associaizone e diventa uno di noi
Mi Vuoi Morto? Attenzione alle truffe sui cuccioli
Condividi
Cerca

HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Chi Siamo

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Come Sostenerci

Passaparola

Giornale

Profilo Utente


Pepe consiglia di iscriversi
...amici è nata DNA Rimini...io corro a iscrivermi!!!


La mappa per i nostri amici animali a Rimini
Visita la nostra mappa e contribuisci segnalando i punti di interesse
Visualizza Canili e Animali a Rimini in una mappa di dimensioni maggiori

Il caso Sgambamento a Rimini
Guarda il nostro progetto "Sgambamento canile di Rimini"

Utenti in Linea Ora
In questo momento ci sono, 148 Visitatori(e) e 10 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Gatti nel Canile di Rimini
Gatti nel Canile di Rimini

Canile di Vallecchio

Cani del Canile di Vallecchio


Menù
· Home
· Archivio Articoli
· Argomenti
· AvantGo
· Cerca
· Contatti
· Contenuti
· Domande più frequenti
· Downloads
· Forums
· Giornale
· Invia News
· Messaggi Privati
· Passaparola
· Profilo Utente
· Sondaggi
· Statistiche
· Top 10
· Web Links

Filmati
Abbandono animali RTV San Marino


Canile di Coriano
Prima parte


Canile di Coriano
Seconda parte


Abbandono Animali
Primo tempo


Abbandono Animali
Secondo Tempo




Logo TV animalista

Video Gli orrori della produzione di uova

Video Stop alla sofferenza degli animali nei circhi

 
Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: FINALMENTE CHIUDEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Postato da il Giovedì, 28 aprile @ 21:06:05 CEST (537 letture)

Cicerale il mausoleo dell’orrore chiude

finalmente chiudeeee

Chiliamacisegua divulga con commozione questo comunicato che pone una pietra tombale sugli orrori di Cicerale.

Chiliamacisegua è stata in prima linea in questa lunga battaglia, fin da settembre del 2008, quando portò Cicerale come macroscopica indecente illegalità, che perdurava da decenni, da sottoporre all’on Francesca Martini, che volle il tavolo tecnico a Milano con le Associazioni e  i volontari.

Il ricordo dei cani, a migliaia, passati per l’inceneritore dell’Oasi Ciceralensis e riuniti ora, a branchi liberi e finalmente felici sul  ponte dell’arcobaleno, potra’ essere meno straziante.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

Comunicato

Domani con la Task Force fuori l’ultimo cane dal canile lager di Cicerale

A quasi due anni dalla revoca dell’autorizzazione sanitaria –avvenuta il 25 maggio 2009- in un mese di aprile che ha visto finalmente l’apertura formale del dibattimento nei confronti di Mauro Cafasso, il Ministero della Salute – che si è costituito parte civile nel processo assieme alle associazioni - accoglie l’invito della Lega Nazionale per la Difesa del Cane e torna presso il canile “Ciceralensis” nella tarda mattinata di venerdì 29 aprile 2011.

“Rosalba Matassa coordinatrice, Stefania Piazzo componente Task Force per la tutela degli animali d’affezione, istituita dal Sottosegretario di Stato on.le Francesca Martini, tornano a Cicerale, e accompagneranno verso la libertà l’ultimo cane rinchiuso nella struttura – riferisce Laura Rossi Presidente LNDC-. Accanto a loro ci saranno tutte le associazioni che combattono il sistema dei canili lager. Non a caso ciò avviene nel mese di aprile quando finalmente è iniziato un processo atteso fin dal 1980. Si tratta di un appuntamento importante che segue la grande catena umana attorno al canile del 28 febbraio 2009 che diede nuovo impulso alla battaglia per la legalità ancora in corso”.

Una battaglia che ha dato i suoi frutti grazie all’attività ispettiva del ministero, fortemente sostenuta dal sottosegretario Martini e alimentata da inchieste giornalistiche che hanno contribuito a segnare una svolta accanto ai volontari sul territorio.

Oltre alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane anche LAV, Associazione Canili Lazio, Animals Asia Foundation,Oipa ed Enpa fanno parte del coordinamento legale che si batte per la chiusura effettiva della struttura insieme a Chiliamacisegua, alle associazioni e sezioni locali quali Associazione Zoofila Salernitana le sezioni locali Aipa ed UNA e tutti quei privati cittadini che di quella montagna hanno fatto il personale Golgota.

L’appuntamento è quindi alle 11 di venerdì 29 aprile presso il “Canile Ciceralensis”.


Piera Rosati
dir. Ufficio Comunicazione e Sviluppo LNDC
comunicazione.sviluppolndc@gmail.com

Lega Nazionale per la Difesa del Cane

 

Cicerale raccontato da Chiliamacisegua

http://www.chiliamacisegua.org/2011/04/05/cicerale-i-tempi-della-giustizia-di-vallo-della-lucania/

Cicerale: i tempi della giustizia di Vallo della Lucania

 

http://www.chiliamacisegua.org/2010/03/29/cicerale-cafasso-rinviato-a-giudizio/

Cicerale: Cafasso rinviato a giudizio aggiornamento




(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: lettera di un impiegato delle perrera
Postato da il Giovedì, 17 marzo @ 17:10:49 CET (842 letture)

LETTERA DI UN IMPIEGATO IN UNA PERRERA

 

Sono un impiegato del “Controllo Animale” in un piccolo paesino. Ho 35 anni e lavoro per il municipio, con varie mansioni, fin da quando frequentavo la scuola media. Sì, sopprimo cani e gatti per guadagnarmi la vita. Qui non c’è molto lavoro e lavorare per il comune significa guadagnare bene, soprattutto per una persona come me che non ha fatto studi superiori. Sono la persona su cui tutti voi scrivete cose orribili. Sono io quello che ammazza cani e gatti facendoli soffrire. Sono io quello che raccoglie i loro corpi senza vita, che emanano odore di monossido di carbonio, e li butto dentro quelle borse di plastica nere. Però sono anche quello che odia il suo lavoro e odia quello che deve fare. Tutti voi che mi giudicate, non fatelo. Dio mi sta già giudicando e io sono consapevole che andrò all’inferno. Non voglio mentire, è un lavoro infame, crudele e io mi sento come un assassino seriale. Però non sono totalmente colpevole; se la legge rendesse obbligatoria la sterilizzazione degli animali, molti di questi cani e gatti non sarebbero qui a farsi sopprimere da me. Sono il demonio, ma voglio che tutti voi conosciate anche l’altra faccia dell’ “uomo delle camere a gas”. In generale, il centro antirabbica compie le soppressioni nelle camere a gas il venerdì mattina.

Il venerdì è il giorno più atteso dalla maggior parte delle persone, ma per me è il più odiato e vorrei sempre che il giorno si fermasse il giovedì notte. Ogni giovedì, a notte inoltrata, quando non c’è nessuno, il mio amico ed io andiamo in un fast-food e spendiamo 50 euro in hamburger, patatine fritte e pollo. Ho l’obbligo di non alimentare i cani il giovedì perché mi dicono che poi la camera a gas diventa un porcile e sarebbe uno spreco di cibo. Così, ogni giovedì notte, con la luce ancora spenta, vado nella stanza più triste che ciascuno di voi possa immaginare, e lascio che i cani e i gatti condannati a morte escano dalle loro gabbie. Il mio amico ed io apriamo le buste degli hamburger e dei sandwich di pollo e li diamo a questi cani affamati e magri. Ingoiano il cibo talmente in fretta che credo non sappiano neanche di che cosa sanno. Muovono le code e alcuni non mangiano, si mettono a pancia all’aria perché gli accarezzi il pancino. Iniziano a correre, a saltare e ci baciano. Vanno a mangiare un po’ e poi tornano vicini a noi. Ci guardano tutti con confidenza e speranza, le loro code si muovono così rapidamente che alla fine ho le gambe piene di lividi. Divorano la pappa…e poi sono pronti a divorare un po’ di pace e amore. Io e il mio amico ci sediamo sul pavimento, sudicio e macchiato di pipì, lasciamo che ci saltino addosso, che si mettano seduti sulle zampine posteriori per giocare con noi e anche fra di loro. Alcuni si leccano a vicenda, però la maggior parte rimane appiccicata a me e al mio amico. Guardo negli occhi ogni cane. Ad ognuno do un nome. Non moriranno senza avere un nome. Ad ognuno di loro dedico 5 minuti di amore e coccole incondizionate. Gli parlo e gli dico che mi dispiace molto che domani agonizzeranno a lungo, che moriranno in modo spaventoso e cruento dentro la camera a gas. Alcuni muovono le testoline per cercare di capire quello che sto dicendo. Gli dico che andranno in un posto migliore, li prego di non odiarmi. Gli dico che so che andrò all’inferno, ma che loro potranno giocare con tutti gli altri cani e gatti in cielo. Dopo circa 30 minuti, prendo i cani e li metto nelle loro gabbie stracolme di feci; li accarezzo e solletico il loro mento. Alcuni mi danno la zampa e io voglio solo morire. Chiudo le gabbie e chiedo ad ognuno di loro di perdonarmi. Dormiranno col pancino pieno e una falsa sensazione di sicurezza. A quel punto, sono le 5 del mattino, mancano 2 ore al momento in cui farò morire asfissiati i miei amici nella camera a gas. Vado a casa, mi lavo, prendo le mie 4 pillole contro l’ansia e mi metto in macchina per tornare al lavoro. Non mangio, non posso mangiare. E’ arrivato il momento di mettere questi animali nella camera a gas. Mi metto i tappi nelle orecchie per non sentire i rumori e quando vado a prendere i cani e i gatti…mi saltano addosso x baciarmi, pensano che giocheremo ancora insieme. Li metto nella gabbia mobile e li porto alla camera a gas. Loro non sanno nulla, ma possono sentire l’odore della morte, della paura. Iniziano a gemere appena li metto nella camera a gas. Il mio capo mi chiede di metterne il maggior numero possibile per risparmiare il gas. Mi osserva. Sa che lo odio, che odio il mio lavoro. Faccio quello che mi chiede. Lui guarda come tutti i cani e i gatti (tutti ammucchiati) si mordono e gridano. Il suono è ammortizzato dai tappi per le orecchie. Lui va via, io prendo il gas e mi allontano il più rapidamente possibile. Vado verso il bagno, prendo uno spillo e mi buco fino a sanguinare. Perché lo faccio? Perché il dolore e il sangue cancellino dalla mia mente quello che ho appena fatto. Dopo 40 minuti devo tornare per ritirare le carcasse. Prego perché nessuno sia sopravvissuto, cosa che succede quando metto troppi animali nella camera a gas. Li raccolgo con i guanti e l’odore del monossido di carbonio mi urta come quello del loro vomito, del loro sangue e dei movimenti involontari dei loro corpi. Li prendo e li metto nelle borse di plastica. Dico a me steso: “Ora sono in cielo”. Dopo pulisco tutta la sporcizia che TUTTI VOI avete prodotto per non aver voluto sterilizzare i vostri animali. La sporcizia che TUTTI VOI avete prodotto per non aver preteso che questo lavoro venga fatto da un veterinario e in modo più umano.

VOI SIETE I CONTRIBUENTI, VOI DOVETE ESIGERE CHE TUTTO QUESTO ABBIA FINE!

Per cui non chiamatemi “mostro”, “demonio” o “boia”, chiamate demonio il vostro governo, quelli che sono responsabili di tutto questo.

Cazzo! Chiamate il presidente e PRETENDETE CHE TUTTO QUESTO FINISCA!

Come sempre, anche questa notte prenderò le mie pastiglie per dormire, per poter soffocare le grida che ho ascoltato prima di scoprire i tappi per le orecchie. Salterò e rabbrividirò nel sonno, pensando di avere le allucinazioni.

Questa è la mia vita, non giudicatemi, credetemi, mi sono già giudicato a sufficienza.




(Leggi Tutto... | )

Animali che Passione Notizie Ricevute: MADE IN CHINA
Postato da il Mercoledì, 16 febbraio @ 22:03:59 CET (401 letture)

Purtoppo l'immagine riportata è vera sono cani....

Qui li stanno semplicemente trasportando.......
Poi li squoiano vivi...........
Per ultimo noi li compriamo per portarli sul collo.....
Perciò boicottiamo i capi made in China o PRC con pelle di animale.

MADEINCHINA



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: SPAGNA - CONTINUA IL MASSACRO - Cagnolini di TAGLIA PICCOLA PRONTI A MORIRE
Postato da il Domenica, 07 novembre @ 20:09:07 CET (590 letture)

Link da condividere su facebook:

Ecco i nuovi condannati a morte di loro non sappiamo nulla se non che sono tutti di taglia piccola o media, per salvarli non ci serve denaro nè pensione solo ADOZIONI !Abbiamo pochi giorni

Scriveteci a progettoanimalistaperlavita1@gmail.com

Se avete domande su sesso età e carattere le inoltreremo in Spagna.

AIUTATECI A SALVARLI HANNO I GIORNI CONTATI

Simona Busto

www.progettoanimalistaperlavita.org

 

 

Progetto Animalista per la Vita Onlus



(Leggi Tutto... | )

Notizie Ricevute: PROVINCIA DI RIETI: LA ''NOSTRA'' CIVILTà... VERGOGNA!!!
Postato da il Martedì, 02 novembre @ 21:57:21 CET (365 letture)

ECCO COSA CI SIAMO TROVATE DI FRONTE IO E ORNELLA
IERI 29 OTTOBRE VERSO MEZZOGIORNO, MENTRE PERCORREVAMO LA "SALITA VOLTAFONTE",
NEL COMUNE DI MOMPEO, PER ANDARE A CASA SUA...
 

 
Questa è la nostra civiltà?
 

 
LO SCEMPIO E L'UMILIAZIONE DI UNA BELLISSIMA VOLPE,
MESSA IN BELLA MOSTRA A BORDO STRADA, QUASI UN MONITO, CHISSà PER CHI???
LA CODA ABILMENTE TAGLIATA DI FRESCO,
FORSE FORI DI PROIETTILI SUL CORPO MA NON SIAMO RIUSCITE A STABILIRLO CON ESATTEZZA
PERCHè DECINE DI MOSCONI ERANO ASSEMBRATI NEI PUNTI IN CUI C'ERA SANGUE
E COME PROVAVI A TOCCARLA TI AVVOLGEVANO IL VISO IN UNA MASCHERA DI MORTE...
QUALCUNO CI HA DETTO CHE NELLA NOSTRA BENEMERITA PROVINCIA PER CHI UCCIDE UNA VOLPE,
DIMOSTRANDOLO PORTANDONE LA CODA, CI SONO DUE FAGIANI IN PREMIO.
MI SEMBRA SCONTATO CHE DUE FAGIANI NON INTERESSANO A UN CITTADINO QUALUNQUE,
MA A UNA CERTA "CATEGORIA" DI PERSONE SICURAMENTE Sì... 
IL SETTORE CACCIA E PESCA DELLA PROVINCIA NEGA CHE POSSA ESISTERE UN "BARATTO" SIMILE.
APPROFONDIREMO.
 
La coda....
 
L'HANNO PORTATA QUI CON QUESTO SACCO: ANCORA SPORCO DI SANGUE E TRACCE DI SEGATURA.
 
Il sacco in cui l'hanno portata
 
LA ZONA è INTERAMENTE TABELLATA COSì: COINCIDENZA?!?
 
zona assegnata
 
TELEFONATE AL 1515 DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO, AL SERVIZIO VETERINARIO DEL DISTRETTO MIRTENSE DI COMPETENZA E ALLA PROVINCIA DI RIETI HANNO FRUTTATO SOLO UN RIMPALLO DI COMPETENZE: "LE FAREMO SAPERE...", "NON è NOSTRA COMPETENZA...", "DEVE ARRIVARE LA SEGNALAZIONE DAI VIGILI O NON POSSIAMO MUOVERCI...". IL SERVIZIO VETERINARIO DI POGGIO MIRTETO NON CI HA SAPUTO NEMMENO FORNIRE IL NUMERO DEL COMUNE DI MOMPEO, ERAVAMO IN MEZZO AL NULLA ED ERANO LE 13 PASSATE... AMEN...
 
STAMATTINA ALLE 10.30 LA VOLPE ERA ANCORA Lì. EPPURE SU QUELLA STRADA C'ERA UN BEL VIAVAI DI MACCHINE...
TANTE JEEP, TANTI PERSONAGGI IN MIMETICA E SCARPONI, QUELLI CHE BRULICANO NELLA NOSTRA PROVINCIA E NEI NOSTRI BOSCHI IN QUESTO PERIODO PRATICANDO IL LORO "SPORT" PREFERITO... L'ASSASSINIO.
 
MI ERO PROCURATA IL NUMERO DEL COMUNE DI MOMPEO NEL CASO LO SCENARIO NON FOSSE CAMBIATO. CHIAMO IL COMUNE E SPIEGO LA SITUAZIONE: MI DICONO CHE NON HANNO POLIZIA MUNICIPALE SUL POSTO PERCHè FACENDO PARTE DI UN'UNIONE DI COMUNI LA SEDE è DECENTRATA. MI FACCIO DARE IL NUMERO, CHIAMO LA POLIZIA MUNICIPALE E RISPIEGO LA SITUAZIONE: MI DICONO CHE INTERESSERANNO IL COMUNE. RICHIAMO IL 1515: MI RIPETONO CHE NON è LORO COMPETENZA PERCHè PER LA RIMOZIONE DEVE INTERVENIRE IL SERVIZIO VETERINARIO E POI LORO SEMMAI FANNO ACCERTAMENTI IN SEGUITO. CERCO IL VETERINARIO ASL REPERIBILE: IL CENTRALINO MI Dà UN NUMERO DI CELLULARE E IL NUMERO DI CASA. PROVO A CHIAMARE ALMENO 10 VOLTE: CELLULARE IRRAGGIUNGIBILE E A CASA MI DICONO CHE NON C'è... STRANO CONCETTO DI REPERIBILITà...
 
ALLE 14.30 RIPASSO SUL POSTO: IL CORPO NON C'è PIù,
QUALCUNO è INTERVENUTO... CHI, NON è DATO DI SAPERE.
è SABATO, C'è IL PONTE DEI MORTI...
NON POSSO CERTO PRETENDERE UN GESTO DI CORTESIA...
FORSE QUALCUNO MI AGGIORNERà PASSATA LA "FESTA"...
MA A QUESTO MORTO CHI RENDERà GIUSTIZIA???
CHE SCHIFO,
BETTY



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: DA ULMINO: UN AMORE GRANDE
Postato da il Martedì, 02 novembre @ 21:24:59 CET (600 letture)

COME ABBIAMO SCRITTO NEL VIDEO, AVREMMO TANTE STORIE DA RACCONTARE,
MA è UN PERIODO DAVVERO DIFFICILE E CUPO
E IL TEMPO NON C'è MAI PER FARE TUTTO CIò CHE VORRESTI...
A VOLTE IL PESO è COSì GRANDE CHE I NOSTRI CUORI
NON HANNO NEANCHE PIù LA FORZA DI GRIDARE, RIMANGONO AMMUTOLITI.
ABBIAMO TANTI ALTRI "AMORI GRANDI" DA RICORDARE,
CI PERDONERANNO SE PER LORO NON ABBIAMO FATTO QUESTO.
A VOLTE SI TROVA LA FORZA, A VOLTE NO,
MA SIAMO CERTI CHE TUTTI LORO SANNO DI AVERE UN POSTO SPECIALE NELLE NOSTRE ANIME.
 
PER VOI:
OLMO,
UN AMORE GRANDE.
 
 
ULMINO



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: Hanno ucciso Angelo Vassallo Sindaco di Pollica
Postato da il Sabato, 11 settembre @ 12:34:34 CEST (771 letture)

Sent: Tuesday, September 07, 2010 2:56 PM
Subject: Hanno ucciso Angelo Vassallo Sindaco di Pollica

Hanno ucciso Angelo Vassallo Sindaco di Pollica



(Leggi Tutto... | )

Notizie Ricevute: Mantova una grande Vittoria!
Postato da il Lunedì, 30 agosto @ 14:45:40 CEST (473 letture)

Mantova, sentenza senza pari.

 Questa volta vorrei parlare io, mi chiamo Duca.. e voglio ululare al Mondo che le "mie Zie" hanno vinto e ci hanno resi liberi, hanno salvato tutti noi..eravamo quasi 500! Uno dei tanti documenti di questa storia s'intitola proprio così "La Salvezza dei 500"..

 
Ecco l'antefatto:

 
Mantova luglio 2008 dopo tantissimi anni di battaglia, denuncie, ordinanze di sgombero, segnalazioni ed interrogazioni parlamentari, su mandato della Procura della Repubblica di Mantova, è avvenuto il sequestro della struttura privata denominata "concentramento Platto" situato nella provincia. L’imputato era indagato con l'accusa di maltrattamento animale in base all'Art. 727, comma 2 c.p., per detenzione di cani in condizioni incompatibili con la loro natura e produttiva di gravi sofferenze psico-fisiche.

La storia

Qualche persona di buon cuore mette in circolazione un appello per salvarci e la mia zia, che è solo una delle tante nostre zie, si è fatta avanti per salvare 5 di noi.. davanti ai suoi occhi, cani ovunque senza acqua, con sottovasi al posto di ciotole, cucce fatiscenti, cani legati a catena fissa, lezzo nauseante e cani, cani ovunque..

In un caseggiato c'erano gruppi di 50 cuccioli divisi solo per razza Petit Bleu, Grand Bleu, Beagle Harrier, Spinoni Italiani e Segugi.

 Arrivati a casa la macchina puzzava di tristezza, ansia e paura, come quel posto sperduto tra le campagne..
Tutti erano infestati da parassiti, alcuni cuccioli avevano sviluppato la gastro enterite, giardia, coccidi, gli anziani magri troppo deperiti per una nuova lunga Vita, alcuni giovani mostravano tumori, piaghe.. molti di noi non ci sono più..
Da lì il lavoro è interminabile, con le altre zie cerca casa a tutti noi, se non proprio una casa almeno un rifugio pulito, produce prove inconfutabili da portare in Tribunale per dimostrare il maltrattamento e infine accudisce i primi 5.. belle zuppe tiepide, giacigli comodi e poi la fantomatica socializzazione con altri cani, con altre persone, le passeggiate, i viaggi in auto.. il guinzaglio
Dopo poche settimane alcune zie tornano con furgoni,la nostra custodia è gratuita ma sono disposte a mille sacrifici pur di portarci via da quel posto, e intanto sono nati nuovi cuccioli, tra loro ci sono io coi miei fratelli e la mia mamma. Avevo solo 6 giorni..

Il tempo passa ..

Il 4 marzo 2009 presso il Tribunale di Mantova è stata emessa la sentenza di primo grado. A seguito delle indagini svolte dal P.M. Marco Martani, il Giudice Latagliata ha condannando l'imputato ordinando la confisca di TUTTI i cani oggetto di sequestro.

 
L'epilogo .
L'imputato fa mille ricorsi, e dopo aver temuto il peggio ecco la Cassazione:
Il 21 aprile 2010 in Cassazione si è tenuto l’ultimo grado di giudizio, La Corte ha rigettato per intero il ricorso dell’imputato, confermando così la condanna di primo grado. Pochi giorni fa l’ASL di competenza ha ufficialmente e definitivamente trasferito la proprietà di TUTTI i cani ai loro affidatari, togliendo così, per sempre, il nome della persona condannata.
Oggi, sono libero e con le mie sorelle gioco felice,le nostre zie ci hanno portati in ogni luogo d'Italia, hanno pagato le nostre spese di cura e mantenimento, hanno testimoniato ai processi, hanno viaggiato e speso mille energie, ma non hanno mai mollato , ogni tanto una lacrima solca il loro viso pensando a chi non c'è più, ma hanno vinto e noi, tutti noi, siamo i Testimoni Viventi di questa lunga e gloriosa battaglia. Potremo aiutare i nostri simili perché grazie a noi, abbiamo un precedente della Suprema Corte che traccia la strada sicura per eventuali casi analoghi in futuro.
Niente sacrifici, niente gloria.. con determinazione le nostre salvatrici continueranno a vegliare su di noi, continueranno ad essere sul campo, per ridare una vita dignitosa ai nostri simili e per assicurare i criminali alla giustizia!

Con stima

 

Duca della Torbiera

DucadellaTorbiera

DianadellaTorbiera

D'ArcydellaTorbiera


appena salvati

cagnolina



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: VALLE D'AOSTA.. L'ITALIA CHE PRETENDIAMO E' QUESTA!!!
Postato da il Domenica, 11 luglio @ 20:46:20 CEST (639 letture)

VALLE D’AOSTA: L’ITALIA CHE PRETENDIAMO È QUESTA!

Ne vogliamo parlare?

Della Valle D'Aosta e dello schiaffo in faccia che il suo Consiglio Regionale  da’ con tutta la mano, alle Regioni, ai Governatoretti, (un nome a caso, Giuseppe Scopelliti-Calabria) ai Comuni, ai Sindachetti  ( un nome a caso, Luigi Bobbio-Castellamare di Stabia) della nostra penisola che, indifferenti alla immagine da peracottari che offrono di se' e del territorio che governano ( un eufemismo, governare in politica è altra roba), sono più occupati di mantenere attaccata la sedia sotto al loro boffice  che preoccupati di operare per lo sviluppo della civiltà e del progresso ?

E' la Valle D'Aosta parte dell'Italia attuale o anticipo dell'Italia del futuro?

Avvertite i tipini fini della Calabria, della Campania, della Basilicata, della Sicilia, del Lazio, della Puglia, della Sardegna, della Lombardia, della Liguria, della Toscana, della Marche, dell’Abruzzo e Molise, dell’ Emilia e Romagna, del Veneto, del Piemonte, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino: CHE L'ITALIA CHE PRETENDIAMO, E' QUESTA!

Una ola per la Valle D’Aosta!

Ah, già, è una Regione Autonoma!

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

http://www.regione.vda.it/default_i.asp

Valle D’Aosta

Giunta Regionale

La Giunta Regionale

I componenti della Giunta

Presidente:

Augusto Rollandin

AUGUSTO ROLLANDIN
(Union Valdôtaine)

Assessori: 

Giuseppe Isabellon

GIUSEPPE ISABELLON - Agricoltura e risorse naturali
(Union Valdôtaine)

Pastoreret Ennio

PASTORET ENNIO - Attività produttive
(Union Valdôtaine)

 

Lavoyer Claudio

LAVOYER CLAUDIO - Bilancio, finanze e patrimonio
(Fédération Autonomiste)



Vièrin Laurent
VIÉRIN LAURENT - Istruzione e cultura
(Union Valdôtaine)


Vièrin Marco

VIÉRIN MARCO - Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica
(Stella Alpina)

 

Lanièce Albert

LANIÈCE ALBERT - Sanità, salute e politiche sociali
(Union Valdôtaine)

 

Zublena Manuela

ZUBLENA MANUELA - Territorio e ambiente
(Union Valdôtaine)

 

Marguerettaz Aurelio

MARGUERETTAZ AURELIO - Turismo, sport, commercio e trasporti
(Union Valdôtaine)

 

I FATTI

http://www.geapress.org/randagismo/valle-daosta-nuova-normativa-per-i-randagi-e-divieto-assoluto-di-compiere-esperimenti-su-animali/1905

Valle D’Aosta: nuova normativa per i randagi e divieto assoluto di compiere esperimenti su animali.

di redazione | 06 luglio 2010

I FATTI

GEAPRESS – La Valle D’Aosta è pronta per dar vita ad una nuova normativa regionale a tutela degli animali di affezione.

La PdL che andrà a modificare la Legge regionale 14/’94 è stata approvata dalla Giunta ed ora è al vaglio del Consiglio regionale.

Nella PdL, che ha come obiettivo, in assonanza con  la LQ 281/’91 il rispetto degli animali di affezione e la prevenzione del randagismo, sono contemplati numerosi obblighi  per i Comuni.

I Comuni dovranno dotarsi di aree verdi attrezzate per i cani, dovranno garantire la sterilizzazione dei gatti liberi, dovranno vietare l’accattonaggio con cuccioli che hanno meno di 4 mesi di età e l’ utilizzo come premi o vincite di giochi; dovranno vietare, inoltre, l’ amputazione di code ed orecchie. Infine sarà rigorosamente vietato trasportare cani e gatti all’ interno di portabagagli.

Ma soprattutto la Regione varerà il divieto assoluto di compiere esperimenti sugli animali vivi.

Sul benessere degli animali vigilerà un’ apposita Commissione Regionale.

La predisposizione del testo della PdL è frutto della concertazione durata da gennaio a maggio 2010 tra Assessorato Regionale alla Sanità, la ASL e le associazioni animaliste presenti nel territorio.

Certamente si tratta di una PdL avanzata nei contenuti e rispettosa dei diritti degli animali.

La Valle D’Aosta, inoltre, secondo dati diffusi dall’ ANSA ha meno di 150 randagi, solo 180 cani nei canili pubblici e circa 25mila cani iscritti all’ anagrafe canina: un bell’ esempio per le altre Regioni! (GEAPRESS).



(Leggi Tutto... | )

Notizie ricevute e publicate Notizie Ricevute: I DIARI DI ROKKE
Postato da il Giovedì, 24 giugno @ 18:24:59 CEST (656 letture)

 Dal sito Fotografando la vita

http://fotografandolavitablog.blogspot.com/2008/07/i-diari-di-michelle-rokke-huntingdon.html

I Diari di Michelle Rokke - Huntingdon Life Sciences

Dal diario di RokkeNel 1996 Michelle Rokke trascorre alcune settimane come infiltrata nel laboratorio di vivisezione di HLS (vedi il post HLS - Huntingdon Life Sciences) del New Jersey (USA) e tiene dei diari in cui registra quello che ogni giorno vede: la sofferenza degli animali, l'incuria dei tecnici e dei medici, l'incompetenza e la cattiva fede, il menefreghismo e la mancanza della seppur minima sensibilità e rispetto verso gli animali utilizzati.

I Diari dimostrano, con i fatti più che con mille teor
ie, quanto inutile sia la sperimentazione su animali da un punto di vista scientifico, e come, anche se potesse essere utile in teoria, non lo è comunque nella pratica per come gli esperimenti vengono eseguiti. Dimostrano non tanto la crudeltà di pochi, ma l'incuria e il disprezzo con cui gli animali sono normalmente, da tutti, trattati, e la loro infinita sofferenza. Da leggere, per sapere cosa accade veramente in tutti i laboratori di vivisezione del mondo.

Dimostrano che questa pratica, che l
a si chiami “sperimentazione animale o che la si chiami “vivisezione” non può essere tollerata.



Huntingdon Life Sciences (HLS) è uno dei più grandi laboratori di vivisezione per conto terzi che esista in Europa. Vale a dire, un posto a cui le aziende chimico-farmaceutiche, quelle che producono cosmetici, detersivi o ogni altro prodotto di largo consumo che contiene sostanze chimiche, si rivolgono per effettuare i cosidetti “test di tossicita’”, test che vengono svolti avvelenando in vari modi centinaia di animali con le sostanze chimiche da provare.

In HLS vengono uccisi a questo scopo 500 animali al giorno, per i test di sostanze come erbicidi, additivi alimentari, farmaci, e ogni altro prodotto chimico.

HLS è stato denunciato almeno 5 volte nel corso degli ultimi 15 anni, per crudeltà verso gli animali e per mancato rispetto delle leggi. Le denunce sono state effettuate grazie a investigazioni segrete portate avanti da infliltrati che si sono fatti assumere come dipendenti di HLS. La terza di queste investigazioni è stata compiuta nel 1996 nello stabilimento di HLS del New Jersey (USA), da Michelle Rokke, la quale ha tenuto per tutte le settimane di permanenza in HLS dei diari quotidiani, diventati in seguito noti semplicemente come “I Diari di Michelle Rokke”, in cui registrava quello che ogni giorno vedeva: la sofferenza degli animali, l’incuria dei tecnici e dei medici, l’incompetenza e la cattiva fede, il menefreghismo e la mancanza della seppur minima sensibilità e rispetto verso gli animali utilizzati.

Questi Diari parlano da soli, non c’è bisogno di commento.
Ma un’importante riflessione va fatta: non è solo in HLS che succedono queste cose, perché i laboratori di vivisezione, in ogni parte del mondo, sono gli stessi. Si fanno gli stessi test, ci sono lo stesso tipo di persone che ci lavorano. Non è verosimile che solo in HLS accada questo mentre in tutti gli altri laboratori del mondo, Italia compresa, i vivisettori siano persone ammodo che mai farebbero del male a un animale e che “ospitano” nelle condizioni più confortevoli animali di ogni specie, come loro vorrebbero farci credere. Non sta in piedi, non è possibile. Gli esperimenti che si fanno sono gli stessi dappertutto, e le regole, la prassi, il tipo di gabbie, sono sempre uguali, in ogni posto del mondo.

Tenetelo a mente

Nella versione originale del manoscritto sono citati i nomi di notissime multinazionali che producono farmaci e svariati prodotti di largo consumo che si trovano in tutti i supermercati (detersivi, prodotti per l’igiene personale, cibi per animali, prodotti alimentari per il consumo umano) che sono stati (e/o lo sono ancora) clienti di HLS. Per motivi legali non è stato possibile riprodurre questi nomi, ma solo la loro iniziale. è però possibile sapere di chi si tratta in un modo molto semplice, basta cercare sul web con un qualsiasi motore di ricerca, le parole: “michelle rokke” diary - Si risalirà così alla versione in inglese completa dei nomi di queste notissime marche.
 
 
 
 
 
Qui per un consumo consapevole e cruelty free
 
 
Perché Consumo Consapevole

Premessa
Le nostre abitudini di vita e le nostre scelte alimentari hanno grande influenza e producono gravi ripercussioni sull’ambiente, sulle persone che vivono al di sotto del livello minimo di sussistenza, sugli animali. Rappresentano infatti la causa preponderante dei danni all’ecosistema e della fame nel mondo, contruibuiscono al massacro di oltre 48.000.000.000 (quarantotto miliardi!) di animali ogni anno, pesci esclusi, ai fini della sola alimentazione umana.

Il problema della sperequazione alimentare (ogni giorno muoiono per fame 24.000 persone circa) e degli squilibri ambientali non è però dovuto ad un'insufficiente produzione di cibo, quanto all'iniqua distribuzione e allo spreco delle risorse alimentari disponibili, legata in modo diretto ai modelli alimentari e di produzione propri dei Paesi ricchi, dove il consumo di prodotti di origine animale è a dir poco smodato.


Il Consumo Consapevole

Per Consumo Consapevole si intende quindi il prendere coscienza della necessità di acquistare prodotti che riducano al minimo le cause della sottoalimentazione e i danni inferti all’ambiente, valutando nel contempo la sofferenza che talune scelte e abitudini infliggono agli altri animali.
 
 
 
 
VIDEO
 
LA PAPPA PURTROPPO E' PRONTA [HQ]
Questo è quanto è stato ripreso nei laboratori IAMS EUKANUBA. Ai cani è stato eliminato un rene e danneggiato l'altro. In seguito alimentati co mangime per cani con problemi renali. A fine test i cani furono riaperti per controllare il risultato. Poi... sono passati per il camino!
Questo è successo e succede per tutte le "Grandi" marche, quando ho montato il video ho preferito mettere una colonna sonora a tema, per non sentire il vero audio... che viene dall'inferno!
 
 
VIDEO
 
Britches, scimmia salvata dalla vivisezione
Questa è la storia di Britches, un cucciolo di macaco che dei vivisettori avevano destinato ad un esperimento crudele quanto inutile cucendole gli occhi per chiuderli.
Per fortuna un gruppo del fronte di liberazione animale - animal liberation front - fece irruzione nel laboratorio traendola in salvo e addirittura trovandole una madre adottiva.
Il video risale al 1985 ed è prodotto dalla PETA TV. Anche se alcuni volontari della PETA sono stati scoperti ad uccidere animali, questo video merita di essere visto (inoltre è girato in epoche non sospette).

Finchè ogni gabbia non sarà vuota.


(Leggi Tutto... | )

30 articoli (3 pagine, 10 per pagina)
[ 1 | 2 | 3 ]
 
Firma per gli animali

FIRMA LA PETIZIONE "CANI E BENI DI LUSSO"?



FIRMA LA LETTERA AGLI EURO PARLAMENTARI CONTRO LA VIVISEZIONE
Abolizione della vivisezione didattica

FIRMIAMO PER I CANI E I GATTI DELLA SPAGNA

Sign for Il massimo della pena alle 2 assassine di Milano


ABOLIZIONE PATE' DE FOIE GRAS

Login
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.

La Storia di Oggi
Ancora Nessun Articolo.

Articoli Vecchi
Giovedì, 24 giugno
· Angelica e la sua Rinascita...
Venerdì, 18 giugno
· De gustibus non est disputandum
Venerdì, 21 maggio
· Randagismo a Monreale.
Mercoledì, 19 maggio
· Incendiata l'Oasi del Gatto di Castellanza (VA
Mercoledì, 05 maggio
· LA PICCOLA AURA NON C'E' PIU'.... E' STATA BRUCIATA VIVA.
Domenica, 14 marzo
· Edoardo Stoppa è stato vittima di un'intimidazione
Mercoledì, 20 gennaio
· Fine anno memorabile per SiMaBo!
Mercoledì, 06 gennaio
· Per il presepio uccidono ed imbalsamano gli animali!!!!! Aiutateci per favore!!!
Sabato, 02 gennaio
· Caltanissetta-Pastore tedesco fucilato in pieno volto
Martedì, 24 novembre
· Chiuso canile lagher nel comune di Barzio

Articoli Vecchi

Informazioni

Logo TV animalista

GRUPPO DI STUDIO SULLE TRADIZIONI VIOLENTE

Chi li ama ci segua

I cani di Erica

Gruppo Le Aquile Rimini, Unità Cinofila da Soccorso.

Sito del rifugio Ulmino

Sito del Canile di Coriano

Sito Associazione Animal Liberation

Avere un Animale

Abotta un Bull!

Sito per gli animali disabili

Associaizone Oltre la Specie

S.O.S. Adozioni Cani

Gruppo Spillo

Sito SAVE THE DOGS

Sito LEGA PER L'ABOLIZIONE DELLA CACCIA



Sito LIDA sezione di Olbia

Sito Arcabaleno



HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Chi Siamo

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Come Sostenerci

Passaparola

Giornale

Profilo Utente


Contattaci. Contattaci.

Contatore visite gratuito

IL sito è curato e realizzato da Ivan Innocenti


godaddy stats
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.30 Secondi